Lifting viso

Il lifting del volto è una procedura che consente di restituire compattezza e tensione ai tessuti del viso e del collo che, per effetto dei processi di invecchiamento, vanno incontro a lassità e caduta.

Anestesia

Generale

Durata

3 ore

Degenza

1 giorno

Recupero

2 settimane

Con il termine di lifting del volto si intende quella procedura chirurgica che ha come scopo quello di rimuovere e attenuare quelle pieghe, rughe e solchi delle pelle del viso e del collo che si presentano con l’avanzare dell’età.

Entrando nel merito dell’argomento sarebbe bene chiarire quali e quanti sono in realtà le procedure chirurgiche che possono essere effettuate sul volto, considerazione che si rende necessaria per effetto del perfezionamento delle tecniche medesime. Con il termine di lifting full face si intende la procedura che ha come scopo quella di correggere globalmente i segni dell’invecchiamento del volto attraverso lunghe incisioni e vasti scollamenti tissutali. Le cicatrici residue sono sicuramente ben tollerate in quanto occultate nel cuoio capelluto, nelle pliche preauricolari e dietro le stesse orecchie.

I risultati, per quanto eclatanti nella maggior parte dei casi, apparivano spesso innaturali.
Negli ultimi anni questo tipo di lifting, grazie a considerazioni di tipo anatomico, ha via via lasciato sempre più spazio a lifting settoriali o minilifting, dove l’approccio chirurgico rimanendo confinato al singolo distretto – lifting cervicofacciale o lifting del terzo inferiore del volto e del collo, sullo zigomo e la guancia (lifting del terzo medio o lifting malare), sulla regione latero-palpebrale e frontale (lifting fronto-orbitario o lifting del sopracciglio o del terzo superiore), permette di ridurre la lunghezza delle incisioni e l’ampiezza degli scollamenti, riducendo pertanto i tempi di recupero post-operatori.

Bisogna evitare l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS come l’aspirina) nelle 2 settimane precedenti la data dell’intervento.

Osservare il digiuno dalle 24.00 della sera precedente l’intervento.

Prima dell’intervento sarebbe opportuno eseguire un lavaggio dei capelli con un prodotto specifico per la disinfezione del cuoio capelluto.

Al risveglio la paziente avrà’ una medicazione a caschetto che dovrà essere mantenuta fino alla dimissione.

I drenaggi vengono rimossi nelle 24-48 ore successive l’intervento. Il dolore è praticamente assente. Il ritorno al sociale con un viso completamente privo di ecchimosi può essere previsto in circa10 giorni anche se dopo 5 giorni è possibile truccarsi e uscire senza medicazioni.

I punti di sutura vengono rimossi dopo 5-6 giorni mente sul cuoio capelluto si aspetta fino a 8 giorni circa.
Si possono lavare i capelli, generalmente, il giorno dopo la rimozione dei punti.

E’ necessario dormire i primi giorni in posizione supina e con il capo più alto per facilitare la remissione dell’edema. L’esposizione al sole diretto deve essere assolutamente evitata per almeno tre mesi.
E’ possibile riprendere l’attività sportiva dopo almeno un mese ed in maniera graduale.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi tutto...