Mentoplastica

Intervento chirurgico che mediante l’inserimento di una protesi specifica permette di correggere quei difetti mandibolari che possono disarmonizzare il profilo del viso.

Anestesia

Locale e sedazione

Durata

1 ora e 30 min

Degenza

Day hospital

Recupero

3/4 giorni

Frequentemente, nello studio del profilo di un viso, ci si accorge che la regione mentoniera appare ipo o iper sviluppata in modo tale da alterare profondamente l’armoniosità dello stesso profilo. Sempre più frequentemente nei casi di rinoplastica si valuta attentamente l’armoniosità dei due profili associando così i due interventi.

Nella mentoplastica l’incisione è assolutamente invisibile in quanto nascosta all’interno delle cavità orale e più precisamente nel fornice gengivale. La protesi viene posizionata in una tasca appositamente creata al di sotto del periostio. La sutura avviene con punti riassorbibili .Le protesi utilizzate più frequentemente sono in silicone . Ne esistono di varie forme e la loro scelta dipende dall’entità del difetto da correggere.

Bisogna evitare l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS come l’aspirina) nelle 2 settimane precedenti la data dell’intervento.

Gonfiore ed edema saranno presenti per 7-10 giorni durante i quali è indicato assumere una terapia antinfiammatoria adeguata associandola all’uso quotidiano di colluttori orali.

Sarà presente una medicazione esterna costituita da cerotti adeguatamente posizionati a livello del mento che verranno rimossi al momento del primo controllo che avverrà dopo 6-7 giorni dall’intervento.

Il risultato definitivo si avrà dopo circa 3-6 mesi, alla completa risoluzione dell’edema locale.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi tutto...