Otoplastica

L’Otoplastica è l’intervento chirurgico che consente di correggere i padiglioni auricolari quando si presentano prominenti (a ventola).

Anestesia

Locale

Durata

1 ora

Degenza

Ambulatoriale

Recupero

1 settimana

Questo inestetismo che interessa la struttura cartilaginea di una o di entrambe le orecchie è conseguente ad un appiattimento delle plicature che, normalmente, dovrebbero essere presenti. In loro assenza i padiglioni auricolari appaiono eccessivamente sporgenti determinando, spesso nei soggetti più giovani, dei veri complessi psicologici.

E’ possibile intervenire chirurgicamente anche in giovane età, intorno ai 7-9 anni, in quanto il padiglione auricolare ha ormai raggiunto il suo completo sviluppo.

Le incisioni chirurgiche vengono effettuate nella porzione posteriore del padiglione auricolare, risultando pertanto invisibili, dove applicando dei punti di sutura particolari, si ottiene una plicatura della cartilagine che consente di correggere il valgismo del padiglione.

Bisogna evitare l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS come l’aspirina) nelle 2 settimane precedenti la data dell’intervento.

Alla dimissione le orecchie sono protette da un bendaggio morbido circonferenziale. Tale bendaggio deve essere mantenuto per 48 ore. Alla sua rimozione i padiglioni auricolari possono presentare edema (gonfiore) ed ecchimosi (lividi), destinati comunque a scomparire nel giro di 7-10 giorni.

Le orecchie da questo momento potranno però rimanere scoperte durante il giorno. Il bendaggio rimosso dovrà essere sostituito con una fascia elastica per capelli, da impiegare solo la notte per 30 giorni.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Leggi tutto...